Blog

“Panico” riconduce al mito greco del “dio Pan”, metà uomo e metà caprone, abituato a comparire all’improvviso sul cammino altrui suscitando terrore e scomparendo tanto velocemente da lasciare le sue vittime nell’incapacità di spiegarsi l’accaduto e ciò che hanno provato. Questa sensazione riproduce bene l’esperienza di un attacco di panico: un periodo di paura improvvisa, breve, intenso, privo di una ragione apparente, caratterizzato da ansia acutissima. Esso è un problema complesso poiché è il risultato dell’azione di diversi fattori e comporta un ampio ventaglio di sintomi somatici e cognitivi. Il quadro fisiologico comprende: - sensazione di soffocamento - tachicardia, palpitazioni, dolori al petto,...

Molti genitori si trovano a dover affrontare la difficoltà di accompagnare i figli nella delicata fase dell’addormentamento, soprattutto nei primi anni di vita (tra i 2 e 6 anni). Le statistiche epidemiologiche attestano che i disturbi del sonno (insonnia: dissonnie e parasonnie) sono presenti in circa il 20-30% dei bambini nei primi 2 anni e si riducono al 15% dopo i 3 anni. Nell’80% dei casi essi non sono di natura organica ma dipendono da fattori psico-fisiologici, principalmente legati all'organizzazione della giornata, alla molteplicità degli stimoli ambientali e alle abitudini educative fornite dai genitori. Il sonno è un fenomeno fisiologico che riveste funzioni fondamentali...